12 Novembre 2018

Rail Hub Milano rinforza il proprio parco mezzi a Melzo con l’acquisto di tre nuovi reach stacker

Proseguono gli investimenti nella piattaforma intermodale Rail Hub Milano di Melzo gestita dal Gruppo Contship

 

Sono giunte nel piazzale della piattaforma tre nuovi reach stacker, dotati di impianti di telemetria ed in grado di garantire performance elevate con consumi ridotti, in modo da ridurre le emissioni di CO2 per container movimentato. Un ulteriore investimento, quindi, anche a favore della sostenibilità, già supportata dagli oltre 1.000m di pannelli fotovoltaici che circondano il terminal.

I nuovi mezzi, modello F500-RS4, sono prodotti dall’azienda Italiana CVS Ferrari, storicamente attiva nel settore dei veicoli “heavy duty” per uso terminalistico. Stefano Morelli, General Manager Rail Hub Milano commenta: “Un ulteriore passo avanti per RHM, con un investimento di 1.3 milioni di Euro fatto con l’obiettivo di garantire ai nostri clienti un livello di efficienza ancora più elevato. L’investimento, così come iI più recente sviluppo realizzato con l’apertura dell’officina di riparazione di materiale rotabile gestita da Bombardier nel nostro terminal, conferma la volontà di voler offrire servizi sempre maggiori per i treni ed i veicoli su rotaia. Considerando l'impatto del costo del gasolio sul trasporto puramente stradale, la generale difficoltà in Europa nel reperire nuovi autisti e la necessità degli operatori logistici di diversificare le modalità di trasporto in termini di risk management, appare evidente come il trasporto su rotaia sia destinato a crescere, sperando che possa diventare in un prossimo futuro la prima scelta per la movimentazione delle merci.”

I nuovi reach stacker RS4 hanno uno spreader telescopico che permette la presa del contenitore sia dall’alto che dal basso, e lo stesso spreader è costruito in acciaio ad alta resistenza di tensione, in modo da ottimizzare la riduzione del peso in gestione. L’F500-RS4 è uno dei mezzi di piazzale più affidabili nell’ambito del handling dei carichi su rotaia, dotato di tecnologia che permette di mostrare all’operatore il peso, il bilanciamento del carico, e la relativa posizione del carico sul carro.

Il terminal intermodale RHM del Gruppo Contship Italia, situato nel cuore della Lombardia, si conferma preparato al meglio per accogliere e supportare i volumi su rotaia. Il ruolo strategico del polo, che funge da cerniera tra mare e terra, si confermerà ulteriormente una volta finalizzati i progetti di espansione dei terminal marittimi Contship a La Spezia, Gioia Tauro e Ravenna – per il primo terminal, una volta completati i lavori sul molo Garibaldi e sull’area Canaletto, è previsto infatti un aumento della quota ferrovia al 50%, mentre nel terminal di Gioia Tauro è in fase di conclusione la costruzione del terminal ferroviario che trasformerà l’attuale porto in un Gateway Hub.

 

Potrebbe interessarti anche...

  • Rail Hub Milano new RMG Cranes
    Esperienza
    24 Agosto 2016

    Le gru RMG del Rail Hub Milano pronte per l’inizio delle operazioni commerciali

  • Esperienza
    12 Febbraio 2018

    Parzialmente ripristinata la connettività ferroviaria internazionale del Rail Hub Milano

  • RHM VGM
    Esperienza
    19 Luglio 2016

    RHM pronto ad offrire un servizio di pesatura efficiente