Il CICT General Cargo Team pronto per le prossime sfide | Contship | Italiano
29 Aprile 2015

Il CICT General Cargo Team pronto per le prossime sfide

CICT – Cagliari International Container Terminal – l’hub di transhipment ed piattaforma logistica Contship al servizio del Nord Africa, offre i propri servizi anche nell’ambito delle merci varie e pezzi speciali, garantendo affidabilità e versatilità nei confronti dei propri clienti.

E’ sempre più comune per le portacontainer che trasportano pezzi speciali, organizzare il piano di carico in modo da mettere a disposizione spazio a bordo per carichi di grande ingombro come yatch, macchinari, grosse casse, pezzi industriali, trasformatori e altre merci, tipicamente accomunate da alcuni fattori: grandi dimensioni, peso rilevante, specifiche esigenze per la movimentazione e lo stivaggio.

CICT dispone di squadre dedicate, esperte nella gestione di questa tipologia di merci. Attraverso gli anni, questo team ha dimostrato la propria abilità nel movimentare in maniera efficiente, nel pieno rispetto di tutte le procedure di sicurezza, diversi tipo di macchinari. “Il lavoro del nostro team – commenta Franco Nicola Cupolo, Amministratore Delegato CICT – comincia molto prima dell’arrivo delle merci all’interno del terminal. Ogni pezzo è differente e molta attenzione deve essere necessariamente posta sui dettagli delle operazioni di movimentazione. Il nostro Team dedicato acquisisce tutte le informazioni rilevanti sulle merci e le specifiche di carico, in modo da preparare a dovere la manovra. Tutti gli aspetti relativi alla movimentazione del carico vengono esaminati, ogni rischio potenziale viene considerato e alla fine di un processo approfondito di valutazione, i nostri esperti decidono qual è il miglior equipaggiamento e soluzione da utilizzare nel caso specifico.”

 

 

In un hub di transhipment come CICT è piuttosto frequente dover effettuare operazioni complete di transhipment di questi pezzi speciali, con attività che includono lo sbarco da una nave in arrivo, il posizionamento del carico in un area dedicata del piazzale ed il successivo reimbarco su una nave in partenza.

L’ultimo esempio di questo genere di operazioni è stato il trasbordo di una grande cisterna (Lunghezza: 13,60 m – Larghezza: 3,50 m – Altezza: 4,05 m – Peso: 35 Tonnellate) in arrivo da Istanbul sulla nave Aurette, nave operata da EMES Feedering sul servizio WBS (West Black Sea service) che è stata scaricata presso CICT il 20 Aprile e reimbarcata sulla nave Lisbon Express, operata da Hapag Lloyd sul servizio MCA (Mediterranean Canada service), con destinazione finale Montreal (Canada) il 27 Aprile.

“Ogni singola manovra di scarico e carico, comprese le operazioni di rizzaggio e derizzaggio dell’ unità a bordo, è stata completata in meno di un’ora – aggiunge Franco Cupolo. Il nostro team ha dimostrato ancora una volta di essere all’altezza della sfida. CICT è pronto a soddisfare ogni richiesta dei propri clienti, per operazioni di trasbordo sicure ed affidabili”.

Potrebbe interessarti anche...

  • Santa Regula
    Esperienza
    17 Gennaio 2018

    CICT: un servizio a vero valore aggiunto per i clienti ed i loro network

  • CICT - Panasonic Toughpad
    Esperienza
    13 Marzo 2017

    Resistenti, affidabili e connessi: l’esperienza CICT con I tablet Panasonic Toughpad FZ-M1

  • CS WINdow Decembre 2016
    Esperienza
    6 Dicembre 2016

    CS WINdow - Dicembre 2016