20 Novembre 2018

CS WINdow - Novembre 2018

Vi presentiamo l’edizione invernale della CS WINdow Contship, con un focus dedicato al tema dello sviluppo infrastrutturale. Abbiamo preparato questa edizione in un periodo caratterizzato da un abbassamento del livello delle acque del fiume Reno, un fenomeno che ha limitato i collegamenti fluviali, creando alcuni problemi alle operazioni di diversi terminal container, e che ha evidenziato alcuni limiti delle infrastrutture dedicate al trasporto delle merci all’interno del continente europeo.

 

Le infrastrutture rappresentano la spina dorsale dell’industria marittima e della logistica; collegano regioni e partner localizzati nei diversi continenti, rendendo il mondo sempre più “piccolo” e connesso, e permettendo l’integrazione delle vari sistemi economici regionali. Eppure, il tema dello sviluppo infrastrutturale sembra attrarre un interesse limitato, salvo nel caso in cui emergano problemi o eventi imprevisti.

Il comparto della logistica è fortemente legato all’integrazione delle varie aree produttive e dei mercati finali; recentemente, però, si è assistito ad un apparente ritorno alla frammentazione, e ad una prospettiva che mette in primo piano le istanze nazionali: un approccio controproducente, che può portare a conseguenze negative, per il settore e per la crescita economica, in generale. Infrastrutture efficienti ed una vera integrazione sono presupposti essenziali per la crescita, così come lo è la capacità di tessere e mantenere relazioni commerciali e partnership strategiche; per il nostro settore, questi elementi sono fondamentali per evitare interruzioni e rotture, lungo l’intera supply chain. Anche per questo motivo, il Gruppo Contship Italia continua ad investire per migliorare le infrastrutture, e di riflesso la qualità dei servizi che ruotano attorno al loro utilizzo.

Per approfondire, vi invitiamo a proseguire la lettura e, come sempre, vi incoraggiamo a condividere con noi I vostri commenti e il Vostro feedback!

 

 

 

INSIDE THE INDUSTRY: Europa - gli investimenti privati guidano lo sviluppo infrastrutturale

 

2.1.png

 

Il messaggio lanciato dalla Banca Europea per gli Investimenti ai governi degli Stati Membri è chiaro: è fondamentale, per mantenere la competitività dell’Unione e per favorire lo sviluppo economico europeo a lungo termine, dare priorità agli investimenti nell’ambito delle infrastrutture.

Nell’ultimo decennio - quello che va dalla crisi globale del 2008 ad oggi - gli investimenti pubblici necessari a supportare il recupero economico non sono cessati, ma la quota dedicata allo sviluppo delle infrastrutture non è ancora sufficiente a garantirne un potenziamento efficiente, in parte anche a causa di una diminuzione della spesa pubblica registrata nell’arco del decennio. Secondo quanto riportato nel report 2017/18 della Banca Europea per gli Investimenti (BEI) (disponibile qui), le strade, le ferrovie ed i ponti Europei soffrono di una forte mancanza di “attenzione” strategica. La spesa pubblica nelle infrastrutture e nei trasporti ha raggiunto i livelli più bassi degli ultimi 20 anni – ammonta solamente all’1,8% del PIL Europeo, contro il 2,2% del 2009. La percezione generale, rafforzata da alcuni eventi imprevisti, che hanno fatto emergere diverse criticità infrastrutturali nel corso dell’ultimo anno, è che l’Europa non stia effettuando le attività di modernizzazione e manutenzione delle infrastrutture necessarie a catalizzare gli sviluppi demografici e tecnologici che si stanno manifestando nelle economie Europee.

 

Leggi l'articolo completo

 

 

 

 

INSIDE THE INDUSTRY: Sempre più Cina in Europa

 

2.2.jpg

 

Gli investimenti diretti esteri della Cina in Europa continuano a crescere, mentre la risposta europea alla Belt and Road Initiative rimane frammentata. Le acquisizioni di asset strategici per la supply-chain europea portano nuove opportunità di sviluppo, ma anche nuove preoccupazioni per i policy-maker europei.

Negli ultimi dieci anni, le compagnie Cinesi hanno acquisito partecipazioni in 13 porti in Europa, in una serie di paesi che include Italia, Grecia, Spagna e, più recentemente, Belgio, secondo uno studio dell’OCSE – Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico.

In totale, attraverso questi porti, passa circa il 10% dei container movimentati in Europa.

Queste acquisizioni fanno parte del progetto cinese “21st Century Maritime Silk Road”, conosciuto anche come Belt & Road Initiative, che mira a connettere il colosso asiatico con gli hub commerciali in Africa, Asia, Europa e Oceania.

 

Leggi l'articolo completo

 

 

 

 

INSIDE THE INDUSTRY: Roadshow in Asia

 

 

I trend macroeconomici suggeriscono che la Cina rimarrà il motore principale della crescita nel medio termine e che l’Europa continuerà a contare sugli investimenti e sugli scambi con quella che oggi è la seconda economia mondiale, allo scopo di assicurare nuove opportunità di crescita e sviluppo agli Stati Membri.

Anche se non è facile prevedere gli sviluppi futuri del progetto One Belt One Road Initiative in Europa, è chiaro che le opportunità per le aziende europee coinvolte siano molteplici. Tuttavia, sarà possibile sfruttare i vantaggi della nuova rete solamente investendo nello sviluppo di infrastrutture – queste le conclusioni tratte anche dalla squadra di Senior Manager di Contship Italia che da poco hanno completato il road show 2018, visitando sei dei più grandi porti del continente Asiatico.

La delegazione, composta dai manager Paolo Califano e Peter Robino e guidata dal Direttore Marketing Daniele Testi e dal Direttore Commerciale Peter M. Hill ha partecipato a diverse conferenze, meeting e discussioni con i rappresentanti delle aziende leader in ambito logistico attive nel continente Asiatico. E’ il terzo anno che il Gruppo Contship visita l’Asia, facendo tappa nei principali porti logistici e commerciali per promuovere l’opzione Southern Gateway.

 

Leggi l'articolo completo

 

 

 

 

IN THE SPOTLIGHT: Il Direttore Marketing Daniele Testi presenta l'offerta logistica integrata del Gruppo Contship Italia

 

Come sta cambiando l'approccio del Gruppo in risposta ai rapidi cambiamenti in atto nel mondo dello shipping e della logistica containerizzata? In che modo Contship Italia agisce come partner logistico, in aggiunta al ruolo tradizionale di fornitore di servizi di trasporto?

Daniele Testi, direttore Marketing e Comunicazione del Gruppo Contship Italia, risponde a queste e altre domande relative all'approccio del Gruppo al business e ai mercati globali, in questa breve intervista video in lingua inglese.

 

Clicca sulla preview per guardare il video

 

 

 

ULTIME NOTIZIE

 

Eventi

Contship Italia con LSCT ancora in Asia per il quarto Road Show

 

Business News

Hannibal presenta a Rotterdam le nuove connessioni intermodali

MCT: nuovi investimenti per upgrade al piazzale e alle banchine

Lamprecht con Lindt & Sprüngli in visita al La Spezia Container Terminal

Delegazione Mitsui Global Logistics visita RHM ed LSCT

Un nuovo servizio intermodale su Monaco estende la connettività RHM

LSCT pronto ad offrire il trattamento BMSB per l'export verso l'Australia

LSCT: nuova viabilità tra gate Stagnoni e terminal Ravano

 

Clienti e Partner

Nuova versione cinese per il sito corporate del Gruppo Contship Italia

 

Stories

LSCT accoglie una delegazione di giornalisti cinesi

 

Performance

Tre nuove reach stacker consegnate al Rail Hub Milano

TCR prosegue nel percorso di automatizzazione dei processi al gate

Il Terminal Contship di Gioia Tauro accoglie due giganti del mare

TCR ottiene il rinnovo UNI EN ISO 14001 e OHSAS 18001

 

 

 

 

PROSSIMAMENTE

 

 

Report SRM su corridoi ed efficienza logistica

Studio SRM

  

  

 

Contship presenterà a Dicembre un Report sui corridoi logistici, sviluppato in parnership con SRM - Studi e Ricerche per il Mezzogiorno, il centro di ricerca del Gruppo Intesa Sanpaolo.

La pubblicazione analizza i risultati di un sondaggio condotto su oltre 400 aziende manifatturiere, al fine di analizzare le preferenze logistiche e la performance dei sitemi logistici della Lombardia, del Veneto e dell'Emilia Romagna. 

 

 

A Novembre a Milano, l'evento China Change China Chance 

China_Change      

 

Contship parteciperà all'evento Transpotec Logitec Lab "China Change China Chance" dove si discuterà del ruolo sempre più rilevante giocato dagli investitori e dalle iniziative economiche cinesi nell'ambito del nostro sistema infrastrutturale ed industriale. Appuntamento al 28 Novembre, a Milano.

Leggi la news

 

 

Contship si prepara a festeggiare a Monaco l'anniversario dei suoi 50 anni  

TL22019        

 

Ancora una volta, Contship parteciperà, dal 4 al 7 Giugno, alla fiera Transport Logistics, a Monaco di Baviera, dove il Gruppo si prepara a celebrare i suoi 50 anni.

Clienti e partner saranno invitati a partecipare alle celebrazioni presso lo stand Eurogate-Contship, dove ospiti speciali, manager e azionisti si uniranno a loro per un brindisi ai successi passati presenti e futuri. 

Potete seguire iniziative e celebrazioni attraverso l'hashtag #contship50years

 

 

 

Questo articolo fa parte di CS WINdow, la newsletter del Gruppo Contship Italia, che offre analisi ed approfondimenti sul mondo della supply chain, con un focus sulla logistica intermodale europea:

Potrebbe interessarti anche...

  • Esperienza
    20 Novembre 2018

    Inside the Industry: Sempre più Cina in Europa

  • Contship Flag
    Esperienza
    25 Gennaio 2018

    Inside the Industry: evoluzione delle catchment areas dei porti europei

  • contship window quarterly newsletter
    Esperienza
    20 Novembre 2018

    Inside the Industry: Roadshow in Asia