10 Aprile 2018

Contship con Step-net a supporto delle ragazze e dei ragazzi plusdotati

Contship mette a disposizione dell’associazione Step-net, rete di supporto del talento e delle emozioni di bambini e ragazzi plusdotati, le competenze maturate nell’ambito del progetto Porto Lab.

 

Viene definita plusdotazione intellettiva (o alto potenziale cognitivo) una capacità cognitiva eccezionalmente superiore alla media, espressa e definita in modi differenti, che rappresenta una caratteristica di alcuni bambini e che motiva una differenziazione dei programmi didattici.

L’associazione Step-net “Rete per il Supporto e lo Sviluppo del Talento, delle Emozioni e del Potenziale” (www.plusdotazionetalento.it) nasce con lo scopo di offrire supporto ai giovani plusdotati, e persegue obiettivi specifici, tra i quali rientrano la creazione di una rete che metta in contatto le famiglie di bambini ad alto potenziale (gifted), lo sviluppo di un network di professionisti, che a diverso titolo si occupano di alta dotazione e della promozione del talento e del potenziale, e la sensibilizzare delle istituzioni rispetto al tema del riconoscimento e della valorizzazione del talento e del potenziale.

Da più di dieci anni con il progetto Porto Lab (www.portolab.it) il Gruppio Contship Italia trasforma i terminal container in aule a cielo aperto, dove i racconti di mare s'intrecciano con la scienza, dove il lavoro quotidiano delle persone è didattica da toccare con le mani e assume le forme di un viaggio intorno al mondo. Treni, navi, gru, container, che per gli studenti di oltre 850 classi primarie italiane, diventano occasioni per sviluppare percorsi che riguardano la geografia, la storia, la matematica, l'inglese, la scienza e tutte le altre principali materie dei programmi scolastici.

Nell’ottica di favorire la collaborazione con tutte le entità che si occupino di didattica ed educazione dei giovani all’interno dei territori in cui opera, il gruppo Contship, raccogliendo le suggestioni dell’Associazione Step-net, conferma la sua disponibilità ad intraprendere un percorso sperimentale specificatamente articolato per ragazze e ragazzi plusdotati. A tale scopo, il Gruppo metterà a disposizione dell’Associazione le competenze maturate negli oltre dodici anni di svolgimento del progetto didattico Portolab.

La prima fase della sperimentazione consisterà nell’organizzazione di tre visite all’interno dell’Hub intermodale RHM di Melzo (MI), in cui i gruppi di partecipanti verranno introdotti al mondo della logistica e della containerizzazione secondo una modalità condivisa con l’esperto scientifico, Dott. Emanuele Breveglieri, che curerà l’aspetto didattico delle visite, raccogliendo suggerimenti, e proponendo nuove interazioni e soluzioni per offrire ai ragazzi un’esperienza stimolante e formativa.

Al termine di questa fase preliminare sarà possibile valutare ulteriori opportunità e visite nei terminal marittimi gestiti dalle aziende del Gruppo Contship Italia.

 

 

Guarda il video per scoprire di più sui bambini plusdotati:

 

 

Potrebbe interessarti anche...

  • Team Porto Lab Academy 2018
    Storie
    13 Marzo 2018

    Follow-up Porto Lab Academy 2018

  • Porto Lab first visit 2017
    Storie
    8 Marzo 2017

    Ricomincia Porto Lab con le prime visite del 2017 a Cagliari e a Ravenna

  • Porto Lab Academy 2017
    Storie
    3 Febbraio 2017

    Porto Lab Academy 2017