Terminal Container Ravenna mette a disposizione degli operatori logistici il riscaldamento dei prodotti contenuti all’interno di flexitank | Contship | Italiano
24 Giugno 2020

Terminal Container Ravenna mette a disposizione degli operatori logistici il riscaldamento dei prodotti contenuti all’interno di flexitank

TCR ha deciso di supportare le aziende importatrici offrendo la possibilità di riscaldare le cisterne mediante l’utilizzo di acqua calda e vapore, permettendo il riscaldamento contemporaneo di più flexitank e preservando così le merci sensibili alla temperatura esterna.

 

Il mercato globale sta diventando sempre più esigente e con bisogni specifici, richiedendo al settore della logistica servizi integrati e specializzati.

TCR, da sempre attenta alle esigenze delle aziende, ha investito in un ulteriore servizio a valore aggiunto, mettendo così a disposizione degli operatori logistici il riscaldamento dei prodotti contenuti all’interno di flexitank: serbatoi flessibili in polietilene installati in un container per il trasporto dei liquidi.

Alcune merci sono sensibili alla temperatura esterna, per questo è necessario che alcuni prodotti siano riscaldati e portati alla temperatura ottimale prima di essere consegnati al Cliente finale, al fine di facilitare e migliorare la lavorazione della merce all’interno degli impianti industriali.

A tal proposito, TCR ha voluto rafforzare il ruolo di partner accanto alle aziende importatrici e ha deciso di offrire la possibilità di riscaldare le cisterne mediante l’utilizzo di acqua calda e vapore.

È stato realizzato un impianto di generazione di acqua calda (max 85°C) con bruciatore a gasolio della potenzialità complessiva di 125 kW permettendo il riscaldamento contemporaneo di più flexitank.

L’impianto è costituito da una caldaia collegata ad una pompa di ricircolo primaria e al serbatoio di accumulo di acqua calda connesso una pompa secondaria che preleva l'acqua riscaldata per inviarla al collettore di mandata e di seguito alle serpentine installate sotto la flexitank. L’acqua rientra dal collettore di ritorno e di seguito alla caldaia, garantendo in maniera costante sia la fornitura di acqua calda che la temperatura.

Nell'ottica di continua ricerca di soluzioni che ottimizzino i processi produttivi, TCR sta valutando la possibilità di realizzare anche una centrale monoblocco con resistenze elettriche che comporterà una più facile messa in servizio e un miglioramento del rendimento termodinamico, il tutto in un maggiore rispetto per l’ambiente, migliorando ulteriormente la green vision aziendale.

Il raggiungimento della temperatura del prodotto, i metodi di controllo della temperatura, i tempi impiegati per il raggiungimento della temperatura richiesta ed i tempi di mantenimento sono tutti controllati in modo continuativo con la massima attenzione offrendo così un servizio completo 24 ore su 24 senza interruzioni.

Ravenna si conferma una piattaforma logistica multifunzionale, capace di offrire servizi a forte valore aggiunto per tutti i clienti e i mercati che necessitano di un servizio versatile e affidabile. Forte di una strutturata relazione commerciale con le aree del bacino del Mediterraneo, il Terminal Container Ravenna è anche collegato, tramite gli hub portuali, ai più importanti mercati mondiali coi quali TCR movimenta oltre il 40% dei suoi traffici totali.

 

Potrebbe interessarti anche...

  • TCR-quay-crane-ship
    Esperienza
    27 Maggio 2020

    TCR: Completati i lavori di livellamento fondale nell’area antistante al vecchio pontile RO-RO

  • TCR-struttura-unica-controlli-merce
    Esperienza
    7 Maggio 2020

    Al TCR struttura unica per controlli alla merce

  • Esperienza
    30 Ottobre 2019

    Universita' e Autorita' Portuali di 5 paesi in visita al Terminal Container Ravenna