TCR aumenta ulteriormente il numero di prese per container refrigerati | Contship | Italiano
22 Gennaio 2020

TCR aumenta ulteriormente il numero di prese per container refrigerati

TCR continua ad aumentare la propria offerta di servizio dedicata alla supply-chain delle merci deperibili, che richiedono trasporto e stoccaggio a temperatura controllata: 80 nuove prese reefer per soddisfare le necessità operative e garantire continuità nell’alimentazione dei container refrigerati.

 

Terminal Container Ravenna conferma la propria vocazione di porto speciale per prodotti speciali e polo di eccellenza per la movimentazione di merci deperibili o che richiedano trasporto a temperatura controllata, investendo importanti risorse per garantire il miglior livello di servizio possibile, grazie ad una nuova struttura che andrà ad incrementare il numero di prese elettriche dedicate all’alimentazione delle unità reefer (container refrigerati).

Grazie alla nuova struttura, il numero totale di prese elettriche dedicate ai contenitori refrigerati arriverà a 250 unità. Si tratta di un numero considerevole, in rapporto alle dimensioni del terminal ravennate, che in questo modo potrà garantire la continuità del servizio di alimentazione, anche durante i picchi di lavoro legati alla peak season.

Secondo MarketsandMarkets, il mercato globale dei trasporti refrigerati è stimato in 15,5 miliardi di dollari nel 2019 e si prevede che raggiungerà 21,6 miliardi di dollari entro il 2025, registrando una crescita media annua del 5,8% dal 2019 al 2025. La crescita del mercato dei trasporti refrigerati è attribuito al crescente commercio di merci deperibili a livello globale, in quanto tariffe più basse consentono di agevolare la circolazione transfrontaliera di merci deperibili.

“Velocità delle operazioni, disponibilità di magazzini refrigerati e di strutture dedicate al consolidamento e deconsolidamento dei carichi all’interno dell’area del terminal ed esperienza nella gestione della catena logistica del freddo rendono il porto di Ravenna e il terminal TCR un polo di eccellenza per la movimentazione delle merci deperibili” – commenta Alessandro Battolini, Sales & Business Development Manager TCR – “Continueremo ad investire per offrire ai nostri clienti un servizio di alta qualità, attento alle caratteristiche uniche dei diversi operatori e della merce movimentata. Da anni TCR punta sulla capacità di offrire un servizio ritagliato “su misura”, capace di comprendere e rispondere alle specifiche necessità di operatori e traffici “speciali”.

Il team e le infrastrutture di TCR sono in grado di offrire un’esperienza ad alto valore aggiunto, grazie ad un know how maturato negli anni nella gestione di project e special cargo, merci pericolose e prodotti freschi. TCR può infatti fare affidamento su una piattaforma logistica sviluppata per rispondere proprio a quelle esigenze particolari che rendono unica questa realtà grazie ad un mix vincente di organizzazione, rapidità di esecuzione e attenzione al cliente.

 

Potrebbe interessarti anche...

  • Contship Flag
    Esperienza
    15 Luglio 2019

    INSIDE THE INDUSTRY: Nuovi collegamenti intermodali rafforzano il posizionamento strategico del Terminal Container Ravenna

  • Esperienza
    14 Giugno 2019

    Contship Ravenna: the Adriatic gateway for Egyptian grapes

  • Esperienza
    9 Maggio 2017

    Sono arrivati al TCR i componenti della nuova gru STS