L’impegno del team MCT per rispondere alle sfide del Mercato Globale | Contship | Italiano
25 Marzo 2016

L’impegno del team MCT per rispondere alle sfide del Mercato Globale

Per Medcenter Container Terminal (MCT), il mega hub di transhipment del Gruppo Contship a Gioia Tauro, è evidente che la posizione strategica al centro del Mediterraneo e gli attributi infrastrutturali di primo livello non sono più fattori sufficienti a garantire da soli il successo commerciale. La capacità aggiuntiva rimane a disposizione, e tutto il team è lieto di accogliere nuove opportunità, più stabili rispetto alla risposta ad-hoc, offerta per rispondere alle emergenze dei network, che hanno caratterizzato una parte dei volumi lavorati durante i primi mesi del 2016.

 

Nonostante le ben note caratteristiche che hanno posizionato a lungo MCT tra i primi porti del Mediterraneo – numero gru, profondità delle acque, oltre 3 kilometri di banchina lineare – in MCT sono tutti perfettamente consapevoli delle difficoltà che caratterizzano, in questo momento, il business delle compagnie di navigazione globali, che devono affrontare una evoluzione incerta e fluttuante della domanda aggregata e, cosa ancor più importante, del livello e dell’intensità della competizione con gli altri porti della regione, in costante aumento. Questi e molti altri aspetti sono stati discussi in maniera franca, aperta e diretta, parlando, in una riunione tenutasi in MCT, prima di Pasqua.

Il Direttore Commerciale del Gruppo ha descritto in dettaglio la situazione del settore su scala globale, per il 2016 ed oltre. “E’ necessario adattarsi ad una nuova realtà. Anche se i volumi movimentati a livello globale crescono, ci sono nuovi porti che stanno guadagnando terreno e a farne le spese sono i porti storici come MCT che ha dato il via alle operazioni commerciali nel 1995. Nel 2016 il mondo è cambiato, e continuerà a cambiare. MCT si adatterà. E’ fondamentale che questi sviluppi siano condivisi con ogni singolo membro della squadra MCT. Ognuno con il proprio ruolo ma senza un “sopra” e un “sotto”, il management e i lavoratori saranno impegnati insieme per rispondere alle esigenze dei clienti, con un obiettivo comune e condiviso. In questa sfida, i rappresentanti dei lavoratori hanno rinnovato il loro impegno per aumentare l’eccellenza del servizio fornito dal terminal; MCT farà leva sui suoi punti di forza per differenziare al meglio il prodotto sul mercato.”

Cecilia Battistello, Presidente del Gruppo, cui ora fa capo la responsabilità diretta della gestione dei terminal marittimi, commenta: “Il nostro mondo è cambiato, ed ora il gruppo deve adattarsi a questo nuovo scenario. Sono fiduciosa e credo che ogni collega sia pronto ad impegnarsi e supportare in maniera aperta e trasparente tutti gli altri, riconoscendo la natura estrema delle sfide che ci aspettano. Contship rimane convinta che, se MCT si dimostrerà capace di abbracciare il cambiamento, in armonia con le sfide dei propri clienti, continuerà ad essere in grado di rispondere efficacemente alle richieste della supply chain globale. Il Management continuerà a lavorare con i clienti, attuali e potenziali, per convincerli che Gioia Tauro, con il supporto e l’impegno di tutti I membri della squadra MCT, è il posto giusto per soddisfare le necessità dei loro servizi e delle loro navi.”

 

Potrebbe interessarti anche...

  • Contship Flag
    Esperienza
    1 Aprile 2019

    COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO: Contship e TiL hanno raggiunto un accordo per il controllo di MCT

  • Medcenter Contaner Terminal - Gioia Tauro
    Esperienza
    15 Marzo 2019

    COMUNICATO STAMPA: Contship Italia S.p.A. ha avviato un negoziato per la cessione di MCT

  • MCT gateway
    Esperienza
    19 Agosto 2016

    Sogemar firma il contratto per lo sviluppo del nuovo terminal intermodale di Gioia Tauro