Impegno e lavoro di squadra al Medcenter Container Terminal | Contship | Italiano
27 Marzo 2015

Impegno e lavoro di squadra al Medcenter Container Terminal

IMPEGNO e LAVORO DI SQUADRA!

 

MCT è il più grande container terminal in tutti i sensi: volumi, area, banchine, equipaggiamento, e ancora più importante, numero di lavoratori. Con più di 1.300 persone, l’organico MCT supera il numero aggregato di tutto il personale degli altri terminal marittimi del gruppo. Con quale approccio un insieme di personalità così grande e vario affronta la propria missione di supporto alle compagnie di navigazione globali? Impegno e lavoro di squadra!

MCT è un hub di transhipment, l’intensità dell’interazione e della comunicazione con I clienti è più bassa, rispetto ad un porto gateway. Nonostante questo, il coordinamento interno ed esterno, necessario per movimentare con successo 3.000.000 di container, operando su oltre 1.500 navi, ogni anno, è possibile solo grazie ai due fattori: impegno e lavoro di squadra!

Roberto Gastaldo, responsabile della gestione delle risorse umane presso il terminal, spiega: “E’ normale che le aziende facciano leva sul valore dei propri lavoratori. Qui poi siamo a Reggio Calabria, nel Sud Italia, un’area non sempre immediatamente riconoscibile e riconosciuta, a livello globale, come un hub centrale, che opera per supportare le compagnie di navigazione di tutto il mondo e garantire che le merci si muovano in maniera fluida lungo la catena logistica, da e verso ogni parte della Terra. Forse i nostri manager sono più conosciuti ai nostri clienti, ma noi vogliamo che sappiano che tutto il nostro personale, anche coloro impegnati dietro le quinte, lo fanno con impegno e lavoro di squadra”.

La consapevolezza dei lavoratori è evidente, ed è il risultato dello sforzo continuo del management per assicurare che ogni persona che lavora per il gruppo sia cosciente  dell’importanza dei nostri clienti, e del proprio ruolo nel supportare le compagnie di navigazioni globali.

Con una organizzazione così articolata, non c’è una singola funzione più o meno importante delle altre. Ogni team da il suo contributo, ed è inter-dipendente rispetto agli altri. Dai team impegnati negli uffici, come il customer service, l’ufficio documentazione, planning, alle squadre impegnate sui piazzali del terminal sulle gru, sulle straddle carriers, con i tecnici e tutti gli altri operativi, qui al Sud, condividono uno stesso DNA fatto di impegno e lavoro di squadra.

 

Domenico Bagalà, Amministratore Delegato MCT, conclude: “Lavoriamo in un settore altamente competitivo: i nostri clienti hanno sempre la possibilità di scegliere. Il transhipment è un’attività legata a diverse variabili, ed è normale che le compagnie cerchino continuamente nuovi modi di supportare i propri clienti. Anche per questo non possiamo mai compiacerci e sederci sugli allori. Qui al Medcenter Container Terminal, però, sappiamo che oltre alle infrastrutture di prima classe, possiamo contare sull’ impegno e sul lavoro di squadra del nostro personale, ad ogni turno, ogni giorno dell’anno”.

Potrebbe interessarti anche...

  • Azimut Yatch lifted al La Spezia Container Terminal
    Storie
    3 Maggio 2021

    LSCT imbarca in sicurezza uno Yatch da 75 tonnellate

  • Storie
    2 Ottobre 2018

    Medcenter Container Terminal: new investment for yard and quay area upgrades

  • Storie
    29 Giugno 2018

    Dutch Ambassador visits Contship Terminal in Gioia Tauro