Crescita del traffico IMO nel 2020 per TCR | Contship | Italiano
17 Dicembre 2020

Crescita del traffico IMO nel 2020 per TCR

Il Terminal Container Ravenna ha registrato picchi di crescita del 50% per alcune categorie di merci pericolose

 

Negli ultimi 12 mesi, il Terminal Container Ravenna ha registrato una crescita media del 15% nella movimentazione di merci pericolose, toccando picchi del 50% per alcune specifiche categorie di prodotti, come il clorito di sodio e l'ipoclorito di sodio, utilizzati nella produzione di disinfettanti e sanificanti, come conseguenza dell'aumento della domanda a seguito della pandemia COVID-19. Anche i volumi di fertilizzanti hanno mostrato una crescita, insieme ai lubrificanti trasportati in flexitank.

Un elemento che contribuisce alla crescita di questi volumi è la posizione geografica del terminal, idealmente collocato in un'area considerata uno dei distretti chimici più importanti d'Italia.

Oltre a collegare i mercati locali e regionali, come quelli del Mediterraneo orientale (in particolare Cipro, Israele ed Egitto) e del nord Europa, le merci da e verso TCR vengono spedite negli Stati Uniti, nel sub-continente indiano, in Cina e in Asia meridionale.

Negli ultimi anni il terminal ha sviluppato il suo ruolo di partner strategico per le aziende operanti nei settori chimico e oil & gas, fornendo una base di distribuzione efficiente per i paesi dell'Europa centrale e settentrionale.

Con molteplici servizi ferroviari alla settimana tra TCR e Rail-Hub Milano (RHM a Melzo) di Contship Italia, Ravenna è connessa a Monaco, Vienna, Duisburg, Basilea e Rotterdam.

TCR continua inoltre a investire nelle proprie infrastrutture e in personale specializzato nella gestione della movimentazione di merci pericolose. All'interno del terminal è presente un'ampia area dedicata allo stoccaggio in sicurezza dei container IMO nel pieno rispetto delle norme e delle procedure.

La sicurezza è una caratteristica fondamentale per TCR, con team appositamente formati che eseguono monitoraggi quotidiani. È stato inoltre istituito un team di risposta alle emergenze e il sistema antincendio è stato recentemente aggiornato.

TCR continuerà a sviluppare il suo ruolo strategico per l'industria chimica e a supporto delle economie locali e regionali.

Potrebbe interessarti anche...

  • Certification-UNI-ISO-45001
    Esperienza
    20 Gennaio 2021

    TCR ottiene la certificazione UNI EN ISO 45001

  • Piastrelle-ceramica
    Esperienza
    11 Maggio 2021

    Nuovo collegamento ferroviario tra Ravenna e Marzaglia

  • LSCT-Certification-ISO-9001-14001-45001
    Esperienza
    31 Marzo 2021

    Lloyd’s Register ha rinnovato le certificazioni ISO del La Spezia Container Terminal